Smetti di arrovellarti – il blog di Genitori e Boccioli

Smetti di arrovellarti – il blog di Genitori e Boccioli

Chi sono, di cosa parleremo e altre note introduttive al nuovo blog di Genitori e Boccioli

 

Ciao! Sono Vera Ghirardini, aiuto i genitori che si arrovellano a estinguere la voce interiore che dice loro che non sanno crescere i propri figli, e li accompagno in un percorso per sentirsi guide solide e amorevoli, nel rispetto dei propri bisogni e di quelli dei propri bambini.

Prima ancora di raccontarti qualcosa di me e di ciò che tratterò nei miei articoli, voglio raccontarti una cosa

Voglio condividere con te il dietro-le-quinte.

Nella mia esperienza, per (ri)trovare in se stessi una guida solida ed amorevole per i figli e per sé, serve…una nuova guida!

Questo accade perché, se non hai ricevuto questa guida sufficientemente solida ed amorevole quando a tua volta eri bambino, può risultare ostico mantenere uno sguardo benevolo nei tuoi confronti e nei confronti dei tuoi bambini, soprattutto nei momenti di stress.

E alzi la mano chi non vive momenti di stress.

Foto di due braccia che svettano dall'acqua luccicante

E per trasformare una guida eccessivamente rigida, o viceversa, assente, in una figura di supporto autentico, che offra la possibilità di autonomia e al tempo stesso di conforto, è possibile utilizzare un supporto di sole parole scritte? Può un testo trasmettere lo stesso amore, la stessa chiarezza, la stessa presenza che sono necessarie per tale cambiamento?

Nella mia esperienza, non può essere mai lo stesso che affidarsi ad una persona di supporto dal vivo.

Partendo da questo presupposto, condivido ciò che una mamma che mi ha scritto:

 

“A me capita che nonostante sappia che, dietro a delle reazioni grandi o rifiuti di fare qualcosa, ci siano delle motivazioni reali e bisogni inespressi non riesco a sintonizzarmi con mia figlia, della serie predico bene e razzolo male.”

 

Le ho risposto, che è molto faticoso cambiare senza una guida con cui poter parlare in tempo reale, che accompagni a costruire un modello differente da ciò che ha sperimentato.

Nei giorni successivi a questo scambio è come germogliato un seme in me.

Continuavo a pensare:

E se invece ci fosse un modo di poter iniziare altrimenti?

Così, grazie a questa mamma ho avuto un’enorme possibilità:

Liberarmi di un pregiudizio. Perché se un modo non c’era, occorreva inventarselo. Ed eccomi qua!

Inizia dunque oggi la mia avventura con il blog di Genitori e Boccioli, dove ti accompagnerò alla (ri)scoperta del genitore che vuoi essere per tuo figlio, nel rispetto dei tuoi bisogni e di quelli del tuo bambino.

Chi sono

Di me voglio raccontarti che da cinque anni mi occupo esclusivamente di genitorialità in senso ampio, da quattordici ho conseguito il master in relazione di aiuto e voglio raccontarti che…non ho sempre fatto questo lavoro!

Ebbene sì, prima di occuparmi di genitori, e prima di occuparmi di sostegno alla persona, avevo costruito la mia vita lavorativa grazie alle mie competenze nelle lingue straniere, mantenendo il mio lavoro nella relazione d’aiuto nel tempo libero.

In questo tempo libero, mi sono occupata di condurre percorsi di integrazione mente-corpo, di partecipare agli aiuti sul campo nei territori colpiti dal terremoto in Emilia del 2012, ed ho condotto laboratori di autoconsapevolezza con strumenti creativi.

 

Da quando sono diventata mamma, quasi cinque anni fa, è nata dentro me un’urgenza di specializzarmi e lavorare con i genitori.

 

Inizialmente, l’urgenza era di accompagnare a comprendere come poter rispettare la purissima essenza dei bambini. Mi ero infatti letta, dalla gravidanza in poi, almeno trenta libri sulla nuova educazione, che mi avevano dato accesso al sapere più aggiornato sul rispetto per quei piccoli esseri umani.

Ho dunque cominciato a formarmi in questo ambito e, con una cara amica ostetrica, a condurre percorsi di accompagnamento alla nascita per genitori in attesa.

Successivamente, quello che riuscivo a trovare sulla crescita di una famiglia era talmente concentrato su ciò che riguarda i bambini da dimenticarsi che il bambino non esiste se non in relazione a qualcun altro.

Ed è per questo che ho sentito il bisogno di dare voce alle emozioni dei genitori.

Sarò un bravo genitore?

Ho fatto abbastanza oggi?

Dovrei essere più severo?

Dovrei essere più permissivo?

E soprattutto, la domanda delle domande di ogni genitore che io incontri:

E io, quando arriva il mio turno per esaudire i miei desideri ed i miei bisogni?

 

Cercando e cercando non ho trovato risposta, e ho pensato che se un metodo non c’era, allora niente di meglio che seminare un metodo tutto mio!

 

A chi si rivolge il blog di Genitori e Boccioli.

Il blog si rivolge ai genitori, o ad altre figure di riferimento, che non vogliono più chiedersi se stanno sbagliando tutto con se stessi e i propri figli.

Particolarmente utile per chi vuole imparare a liberarsi dai sensi di colpa e godersi in ogni momento il tempo con se stesso e i propri bambini.

Ci tengo a ripetermi: il lavoro che coinvolge cambiamenti nella relazione con te stesso e con i tuoi figli è di grande valore e richiede impegno. Se puoi permetterti di cominciare un percorso con un valido professionista che ti accompagni in questa avventura di valorizzazione dei tuoi bisogni, allora forse puoi interrompere la lettura di questo articolo. Ma se ancora non sai di che tipo di lavoro si tratta, o per altri motivi, non puoi cominciare ora, ti suggerisco di continuare a seguirmi.

Quali benefici otterrai

Ogni genitore ha necessità di curare il giardino dentro di sé per potersi curare dei bambini che accudisce. Immagino ogni adulto come un giardino da curare regolarmente, e i boccioli a cui mi riferirò saranno certamente i bambini, così come sono boccioli anche i loro adulti di riferimento.

Leggendo i miei articoli potrai piantare i semi che servono a lasciar germogliare il tuo mondo, e ti accompagnerò a individuare in che modo annaffiare i tuoi germogli e soprattutto a potare dove serve affinché il tuo giardino interiore possa prosperare, per te e per i tuoi bambini.

La natura non fa sforzi inutili, non c’è spreco di energie in un movimento di una pianta, e così apprenderai come ottimizzare il tuo impegno per rendere la tua vita con i tuoi bambini, armoniosa e semplice.

Io ci metto le competenze, e la cura in ogni parola, tu ci metti l’impegno a leggere questo blog regolarmente: qui puoi iscriverti alla mailing list per ricevere ogni venerdì i miei articoli.

Imparerai a riconoscere il tuo valore aggiunto in famiglia e nella tua quotidianità, e valorizzerai anche tutte le competenze dei tuoi meravigliosi bambini.

Puoi cominciare ora scaricando il mio eBook, uno strumento che ho preparato per te: un distillato di ciò che ti serve per uscire dai soliti schemi che ti portano sofferenza nel relazionarti con i tuoi bambini.

 

A venerdì prossimo!

Vera Ghirardini

Vera Ghirardini

Ciao! Sono Vera Ghirardini, consulente genitoriale. Aiuto i genitori che si chiedono dove stanno sbagliando, a vivere con leggerezza e armonia, nel rispetto dei propri bisogni e di quelli dei propri figli
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti